Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. La prosecuzione della navigazione comporta l'accettazione di tali cookies. Per maggiori informazioni sui cookie, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, consulta la nostra Informativa Privacy

Ok
A settembre inizia il primo corso CNGeGL per amministratore di condominio
Su impulso della Commissione Amministratori Condominiali del Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati, e con il coinvolgimento dei 110 Collegi provinciali di categoria per raggiungere ogni iscritto interessato, sarà avviato nel prossimo mese il primo corso di amministratori condominio. La partecipazione è fissata in modalità e-learning, cui si aggiunge un esame finale in presenza presso i collegi delle province aderenti



Un’iniziativa di formazione professionale volta a sostenere una figura chiave della nostra quotidianità – largamente esercitata dai geometri liberi professionisti – che in questo momento necessita di una particolare attenzione. Lo rivela una modalità di gestione totalmente cambiata in questi ultimi due anni, modificata al fine di osservare i termini previsti dalla sicurezza sanitaria. Alla straordinarietà, in ogni caso, si continuano a sommare le attività ordinarie che spaziano dalla fiscalità alla mediazione, dall’impiantistica alla riqualificazione energetica, dalla prevenzione incendi alla comunicazione, prevedendo una sempre maggiore preparazione, che si rende ancor più necessaria con i bonus oggi previsti in edilizia. 

Per tale motivo, il Consiglio Nazionale ha voluto promuovere un’azione dalla chiara finalità istituzionale, ideata con la precisa volontà di offrire una proposta qualificata per un aggiornamento costante di questo profilo tecnico, coinvolgendo tutor con la massima esperienza. Il piano di studio, inoltre, è stato interamente integrato sulle specifiche esigenze formative maturate al 2021 (QUI il programma) e le lezioni - 6 da 3 ore ciascuna - avranno inizio il 10 settembre. Per assicurare una divulgazione estensiva, concorrono all’organizzazione anche i Collegi provinciale di rappresentanza della categoria, a cui il geometra può rivolgersi per perfezionare l’adesione e per ogni altra informazione/chiarimento. Qualora un Collegio provinciale non abbia potuto aderire, l’iscritto potrà rivolgersi senza esitazione a quello più vicino.

In qualità di consigliere nazionale CNGeGL, e in seno al Consiglio nazionale fra i coordinatori per la commissione sulla formazione e referente della commissione nazionale amministrazione condominiale, oltre che esperto in materia e professionista del settore, Luca Bini sottolinea: “Secondo una recente rilevazione, in Italia i condomìni sono poco meno di un milione. Un volume che, se si considera la composizione media di ogni edificato, genera almeno 27 milioni di unità immobiliari da gestire. Per fare fronte alle esigenze di questa realtà, sono quotidianamente impegnati 41mila professionisti, in larga parte geometri che – con la loro specifica preparazione tecnica - assicurano ai proprietari un valido sostegno sia per la riqualificazione energetica, sia per la messa in sicurezza dell’immobile. In questo scenario - conclude - il ruolo svolta da questa figura è d’obbligo che sia fondato su una attenta formazione e su un costante aggiornamento, al fine di conoscere ogni ultima novità in tema di gestione efficiente”.