Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. La prosecuzione della navigazione comporta l'accettazione di tali cookies. Per maggiori informazioni sui cookie, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, consulta la nostra Informativa Privacy

Ok
Digital & BIM: "Il geometra nella sfida digitale per l’ambiente costruito"
Il profondo impegno del Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati nell’affiancamento dei geometri liberi professionisti e nella formazione dei futuri geometri relativamente all’evoluzione digitale del mercato è il tema dell’incontro, promosso in occasione dell'edizione 2019 di Digital & BIM, dal titolo "Il geometra nella sfida digitale per l’ambiente costruito". Una case history di categoria che sarà resa - come in uno storytelling - dalle testimonianze dei diversi protagonisti che l’hanno resa possibile


Un evento annuale con l’obiettivo di fare rete, offrire conoscenza e creare opportunità fra i professionisti dell’industria delle costruzioni. Questo è Digital & BIM 2019, che si terrà a Bologna, dal 21 al 22 novembre. All’appuntamento sulle nuove tecnologie, gli strumenti più innovativi e i processi smart delle costruzioni, la Categoria partecipa in modo articolato. Il Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli sarà fra i relatori della tavola rotonda inaugurale sul tema “Situazione e scenari della digitalizzazione: Industria, Tecnologia, Mercato delle Costruzioni. A che punto è il cluster tecnologico del settore sulla digitalizzazione?” Il dibattito avrà inizio alle ore 9.30 del 21 novembre.

Nel corso della stessa giornata, alle ore 14.30 (sala Gallery Bianca), è fissato il convegno sul tema "Il geometra nella sfida digitale per l’ambiente costruito". Si parlerà  della vision di Categoria relativamente all’evoluzione digitale del mercato e, come attuazione di una strategia definita in proposito, si entrerà nel dettaglio dell’impegno profuso nell’affiancamento dei geometri liberi professionisti e nella formazione dei futuri geometri. Si tratterà anche il percorso intrapreso nel tavolo di coordinamento sulla norma BIM, da parte degli esponenti istituzionali presenti all'incontro, e seguirà l’esposizione delle iniziative sviluppate nel campo della ricerca sulle nuove tecnologie, condotte dagli esperti della partecipata GEOWEB S.p.A. A ciò si aggiungerà l’ideazione dei laboratori didattici “BaM – Building and Modeling” che forma le nuove generazioni: una scelta fortemente voluta dalla Fondazione Geometri Italiani nell’ambito del progetto “Georientiamoci, una rotta per l’orientamento”. I passaggi che delineano questa esperienza si concludono con l’illustrazione della riforma del percorso di accesso della professione, una proposta di legge del Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati che negli ultimi tre anni ha registrato l’inizio di numerosissime sperimentazioni, in collaborazione con i principali atenei del nostro Paese.

Il programma dell'iniziativa assegna l'apertura dei lavori a cura di Livia Randaccio, Direttore Editoriale Imprese Edili, che presenterà il senso dell’iniziativa e i suoi protagonisti. Seguirà il talk "Mission & Vision" a cui prendono parte il Consigliere CNGeGL Pierpaolo Giovannini e il Presidente GEOWEB SpA Marco Nardini. I due relatori narreranno l’impegno istituzionale di categoria e il cammino di una start up al fianco dei professionisti. Sarà poi la volta di "La digital trasformation nel contesto Scan to BIM", la presentazione delle iniziative di ricerca sulle nuove tecnologie: si passano il microfono l’Amministratore Delegato Antonio Bottaro e l’Ingegnere Michele Vicentino di GEOWEB S.p.A. L'intervento successivo "Il rilievo: sfida o arte?" sarà a cura del Geometra Marco Camorani e degli altri suoi colleghi del Collegio Geometri di Reggio Emilia. Il primo parlerà della mappatura 3D del Katskhi Pillar, mentre gli altri racconteranno le loro esperienze con gli studenti degli Istituti Tecnici Costruzioni, Ambiente e Territorio nei rilievi delle ville storiche emiliane.

All'incontro partecipa anche il Consigliere CNGeGL Paolo Nicolosi, responsabile del progetto “Georientiamoci, una rotta per l’orientamento” per la Fondazione Geometri Italiani. Il suo intervento dal titolo "BaM to BIM" affronterà ’impegno etico della Categoria per la formazione delle nuove generazioni. Della sperimentazione accademica si occuperà, invece, il Presidente del Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Rimini Massimo Giorgetti. Il titolo del suo contributo sarà "Dal caschetto giallo al pileo nero", a cui seguirà la testimonianza del neo laureato Enrico Fattori, primo in Italia ad acquisire il titolo accademico con il percorso dedicato al Geometra Laureato. Le conclusioni sono affidate al Consigliere CNGeGL Pierpaolo Giovannini.

Al termine, nella stessa sala, si terrà la cerimonia di assegnazione dei “BIM&DIGITAL Awards”, i riconoscimenti rivolti rivolto a chi opera nel settore delle costruzioni e punta sulla digitalizzazione. Anche quest’anno, come per le ultime tre edizioni, il Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati ha rilasciato il suo patrocinio alla manifestazione e, in particolare, ha voluto sostenere questo riconoscimento (QUI la news). I progetti ricevuti, sono stati presi in esame da una Giuria di esperti: per il Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati era presente il Presidente Maurizio Savoncelli, componente anche del Comitato Scientifico di “Digital&BIM 2019”.


QUI l'invito programma