Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di altri siti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Clicca qui

Ok
I #futurigeometri di Vicenza adottano gli standard di valutazione internazionale nelle esecuzioni immobiliari

Nell'anno scolastico 2016 / 2017, oltre mille studenti sono stati coinvolti nel progetto di alternanza scuola-lavoro "Sprigionare Legalità": tra questi almeno un centinaio sono stati accolti, per oltre un mese, nel Tribunale di Vicenza  

Sovrastimare il valore di un immobile significa allungare i tempi di vendita e ridurre le chance di recupero a favore dei creditori. E' solo uno dei risultati dell'analisi condotta su ben 733 esecuzioni immobiliari e condotta da un gruppo di studenti dell'Istituto Tecnico, settore Tecnologico, indirizzo Costruzione, Ambiente e Territorio "A. Canova" di Vicenza. Un progetto di alternanza scuola - lavoro che, in collaborazione con il Tribunale cittadino e il Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati, ha consentito ai #futurigeometri di mettere in pratica gli standard di valutazione internazionale (International Valutation Standard - IVS). 

Non solo. Anche se relativi a un territorio specifico, gli spunti che emergono dalla ricerca offrono indicazioni  per approfondire in controluce l'attività dei valutatori immobiliari in un settore delicato come quello delle esecuzioni forzate. Un aspetto, fra i principali in scaletta, che saranno affrontati nella conferenza stampa odierna, prevista nel Tribunale di Vicenza, alla presenza del Presidente Alberto Rizzo, del Presidente del Collegio Provinciale dei Geometri Alessandro Benvegnù e dagli "studenti - lavoratori".

"Questi dati - commenta il Presidente del Collegio Provinciale dei Geometri Alessandro Benvegnù - sono un punto di partenza, in termini di formazione per gli studenti e di crescita professionale per i professionisti. Nel nostro Collegio puntiamo sulla formazione specialistica a ogni livello augurandoci che questa esperienza sia ben presto esportabile, anche in altre realtà territoriali." 

"Il lavoro dei ragazzi - spiega il Presidente del Tribunale Alberto Rizzo - è un utile strumento per individuare le difficoltà che le procedure possono evidenziare, al fine di approntare i necessari interventi correttivi e ridurre la discrasia tra valutazione e aggiudicazione. Un risultato che sarà messo a disposizione anche dei consulenti per offrire indicazioni concrete sui valori medi riscontrati per gli immobili di tipologie omogenee situati in una determinata zona". 

In tema di alternanza scuola - lavoro, in dirittura di arrivo anche la firma della convenzione nazionale fra il Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati e il MIUR.   

QUI per l'articolo de Il Sole 24 Ore
QUI la relazione degli studenti

QUI la galleria fotografica