Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. La prosecuzione della navigazione comporta l'accettazione di tali cookies. Per maggiori informazioni sui cookie, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, consulta la nostra Informativa Privacy

Ok
I Geometri concorrono con INVIMIT al rilancio del patrimonio immobiliare pubblico

Una nuova linea di azione è alla base dell’accordo fra INVIMIT Sgr e il Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati (CNGeGL) per la valorizzazione degli immobili pubblici. La ridefinizione della collaborazione aggiunge slancio sia alla due diligence immobiliare, sia all’efficientamento energetico, rendendo necessario l’aggiornamento dell’intesa che le due realtà pubbliche avevano stretto in precedenza. Fra le ragioni in campo a rideterminare la sinergia, anche il ruolo svolto dalla Cassa Geometri che – tramite l’istituzione di uno strumento denominato Fondo Rotativo - metterà a disposizione lo stanziamento dell’importo di 3 milioni di euro, al fine di consentire l’anticipazione del pagamento, o la tempestiva liquidazione delle fatture del Geometra libero professionista


 

Una collaborazione ancora più salda fra i due enti pubblici, che alla base ha un importante finalità: perseguire l’interesse dello Stato e dei cittadini. E in tale ottica, nell’accordo sono state poste le premesse per avviare una road map della valorizzazione del patrimonio pubblico, di cui si occuperà la Categoria. Lo spirito dell’iniziativa trova conferma nelle parole del Presidente INVIMIT Trifone Altieri: “I nostri obiettivi sono due: gestire e manutere il patrimonio già messo a reddito e valorizzare per dismettere i beni non più in uso. In entrambi i casi, i Geometri sono per noi una risorsa preziosa, perché oltre ad essere presenti in modo capillare su tutto il territorio, conoscono già nel dettaglio la situazione edilizia, urbanistica e catastale di ogni comune. Gli incarichi - prosegue - saranno affidati con le diverse procedure previste in base all’importo a base di gara, ma è indispensabile per i Geometri interessati essere iscritti al nostro albo fornitori. L'obiettivo che vogliamo raggiungere con la collaborazione del Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati - conclude - è quello di avere un Geometra di riferimento in ogni comune”.

 

La posizione del Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli completa il quadro d’insieme: “Noi forniremo a INVIMIT una short list di colleghi – mettendo loro a disposizione le candidature ricevute dai Collegi - il tutto con una procedura trasparente che sarà resa nota con una circolare. Sarà necessario, inoltre, aver seguito il nostro corso di formazione online, specifico sulla valorizzazione dei beni immobili. Grazie inoltre all'intervento di Cassa Geometri nell'accordo - conclude - i nostri professionisti potranno essere saldati subito, tramite il fondo rotativo che anticiperà le somme, evitando eventuali i ritardi nei pagamenti”.

 

QUI il comunicato stampa