Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. La prosecuzione della navigazione comporta l'accettazione di tali cookies. Per maggiori informazioni sui cookie, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, consulta la nostra Informativa Privacy

Ok
La Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina si complimenta con i #futurigeometri
En plein di riconoscimenti istituzionali ai vincitori dell’ottavo concorso nazionale “I futuri geometri progettano l’accessibilità”


Una cerimonia incorniciata dal talento e l’ideazione. Si conclude così l’ottava edizione di un’iniziativa che “valorizza il merito e le idee” come ha dichiarato la Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, intervenendo alla premiazione online con un video messaggio in cui - rivolgendosi agli studenti – ha affermato di “essere fiera e orgogliosa” di loro, sostenendo altresì “la valorizzazione di una filiera tecnica” centrale per il nostro Paese. “Gli studenti – ha aggiunto – possono dare un contributo decisivo per ripensare spazi e luoghi della scuola, dettando le regole per delineare la funzionalità degli ambienti che ogni giorno li accolgono. Grazie a questa prova – ha concluso – hanno inoltre avuto modo di toccare la cultura della vostra formazione” (QUI il video messaggio integrale della Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina).


All’iniziativa promossa dal Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati e resa possibile grazie a FIABA Onlus ha partecipato il Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli, asserendo che “la società non può non investire sui giovani. L’ascolto nei loro riguardi deve farsi ogni giorno più sottile per comprendere quali sono le nuove esigenze, qual è il cambiamento in atto. Abbiamo una responsabilità generazionale e dobbiamo avere la forza e il coraggio, le idee e l’intuizione per gestire questo particolarissimo momento storico, facendolo divenire un’occasione per la rigenerazione urbana e la trasformazione delle nostre città, mediante una rilettura attenta del territorio, del tessuto sociale e dell’economia”.


Le attestazioni di stima ai giovani sono state formulate anche dal Vice Ministro dell’Istruzione Anna Ascani (QUI il suo video messaggio), dal Sottosegretario del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo Anna Laura Orrico (QUI il suo video messaggio) e dal Sottosegretario del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Roberto Traversi (QUI il suo video messaggio).


Alle loro voci si sono unite le parole di un altro esponente del Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati, il Consigliere Paolo Nicolosi, che ha esaltato “l’impegno straordinario dei giovani, ai quali va un doppio plauso considerata la limitata possibilità di operare dettata dall’emergenza epidemiologica. Oggi sul podio dei vincitori non ci sono solamente i ragazzi che si sono classificati primi, bensì tutti i concorrenti di questa edizione con i loro insegnanti. Questo risultato lo definirei un “traguardo volante” – parafrasando il giro d’Italia - perché il percorso è ancora lungo e ancora molte sfide ci attendono. Le scuole, insieme ai Collegi dei Geometri, dovranno essere territorialmente i “motori” per l’incentivazione della cultura dell’accessibilità e dell’abbattimento delle barriere che, mi piace ricordarlo, non sono solo architettoniche, ma principalmente sono culturali e mentali”.


Denso di significato anche il contributo del Consigliere della Cassa Geometri Carmelo Garofalo, che ha sottolineato subito l’impegno dell’ente previdenziale verso i giovani e, nel ruolo di presidente del Collegio dei Geometri di Palermo, ha in seguito ricordato il lancio di una campagna di sensibilizzazione volto a far divenire il capoluogo siciliano una città senza ostacoli, a testimonianza di una sensibilità e di un’esperienza che, la Categoria e i suoi dirigenti, vogliono esprimere a ogni livello “per favorire l’abbattimento di barriere sostanzialmente psicologiche – ha ricordato il relatore – affinché possa essere correttamente percepito dai giovani il messaggio che la diversità è normalità e ciascuno ha diritto a occupare il proprio ruolo nella società”.


QUI il comunicato stampa
QUI la registrazione integrale della cerimonia di premiazione