Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. La prosecuzione della navigazione comporta l'accettazione di tali cookies. Per maggiori informazioni sui cookie, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, consulta la nostra Informativa Privacy

Ok
“Mettere cuore e mente in ciò che si fa”
News Reminder, in collaborazione con il Parlamento Europeo, ha conferito a Maurizio Savoncelli, Presidente del Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati, il Premio Internazionale “Le Buone Pratiche 2020” per la Sezione Economia - Ordini Professionali






La giuria, composta fra gli altri da Paolo Crisafi (Presidente Re Mind), da Carlo Corazza (Direttore del Parlamento Europeo – Ufficio Italia) e da Riccardo Nencini (Presidente della Commissione Istruzione Pubblica e Beni Culturali del Senato), ha assegnato il riconoscimento a Maurizio Savoncelli, Presidente del Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati con la seguente motivazione: 


Nello stato di emergenza che ha contraddistinto a livello mondiale l’anno 2020 ha svolto con competenza, umanità e con una comunicazione efficiente ed efficace le proprie attività contribuendo al rilancio della informazione, della cultura e dell’economia italiana ed europea”.


Nel corso della stessa cerimonia è stato premiato il Presidente della Cassa Geometri Diego Buono: la categoria si è così distinta con la doppia assegnazione del titolo “Le Buone Pratiche 2020”.


La cerimonia si è svolta nel contesto di un ampio confronto di idee avvenuto online e fortemente voluto dagli organizzatori per fare il punto sui contributi di ciascuno per scrivere un futuro migliore. Nell’intento del Presidente di Re Mind Paolo Crisafi la volontà di consegnare un riconoscimento a “chi mette cuore e mente in quello che fa, essendo esempio anche per gli altri”.


All’appuntamento erano presenti Fabrizio Pistolesi, Consigliere Segretario dell’Ordine degli Architetti di Roma, Carla Cappiello, Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Roma, e numerosi altri esponenti dell’economia e della cultura. Si tratta della prima edizione di un prestigioso riconoscimento promosso da News Reminder, il nuovo progetto editoriale e organo di informazione di cultura, politica ed economia di Re Mind Filiera Immobiliare, associazione composta da imprese e organismi che raccolgono operatori di grande, media e piccola dimensione dei settori infrastrutture, finanza, servizi immobiliari e turismo.


Nel corso del suo intervento, il Presidente Maurizio Savoncelli ha messo in evidenza la necessità di affiancare i giovani nelle loro scelte per il futuro, ricordando l’impegno a ripensare urgentemente al modello di orientamento scolastico finora applicato. “Proprio in queste ore, e alle luce degli ultimi provvedimenti che il Governo ha ufficializzato, stiamo riflettendo sulla rimodulazione dell’azione di social responsability che da alcuni anni ci vede al fianco dei ragazzi nelle scuole, nell’intento consueto di poter consentire loro di fare una scelta di studio che caratterizzerà la loro realizzazione professionale”.

Dalla ricerca di una soluzione, il Presidente Savoncelli passa al soddisfacente resoconto dei risultati finora raggiunti, grazie alla sinergia avviata fra le categorie tecniche con la Rete Professioni Tecniche. Una coesione che ci ha indubbiamente permesso di incidere in modo più sostanziale verso il decisore politico, come nel caso del decreto semplificazioni, la riforma sulla rigenerazione urbana e il superbonus 110%. I risultati permettono di affermare che la capacità di formare una “Squadra Italia” sia un intento primario da fissare, oltre che da estendere, a tutti coloro che operano nel nostro Paese, definendo insieme come investire nel migliore dei modi i fondi del Recovery Fund. Solo così potremo affrontare la sfida del futuro che, per essere vinta, dovrebbe inserire in agenda un piano straordinario di manutenzione e monitoraggio delle infrastrutture, a cui forzatamente abbinare gli interventi per il dissesto idrogeologico e idraulico. Uno dei primi passi indispensabili per iniziare a mettere in salvo le parti del nostro Paese, fortunatamente rimaste ancora non danneggiate dagli ultimi disastri provocati dagli agenti atmosferici”.


QUI l'attestato del premio