Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. La prosecuzione della navigazione comporta l'accettazione di tali cookies. Per maggiori informazioni sui cookie, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, consulta la nostra Informativa Privacy

Ok
Perfezionata la nuova convenzione tra UNI e CNGeGL
Grazie alla partecipazione di Fondazione Geometri Italiani, l’accordo fra CNGeGL e UNI permetterà condizioni di favore a tutti gli iscritti, che potranno consultare in rete l’intero quadro delle normative tecniche nazionali, europee ed internazionali. Al centro dell’intesa il catalogo UNI, costantemente aggiornato in tempo reale

L’obiettivo è quello di facilitare l’accesso diretto all'abbonamento per la visualizzazione della raccolta completa delle norme UNI, e di favorire la sperimentazione, la verifica dell'interesse e l'eventuale adesione di tutti i propri iscritti. A questo scopo, la convenzione prevede la possibilità di sottoscrivere l’abbonamento alla licenza d’uso per la consultazione delle norme UNI a un prezzo forfettario annuale di 50 euro più IVA e di 90 euro più IVA per i 24 mesi. Per chi si abbonerà è prevista a possibilità di procedere con il download delle norme identificate in collaborazione tra UNI e CNGeGL come standard dì qualità ai fini della qualificazione professionale del Geometra, al costo di 15 euro più IVA per singola norma.

Le disposizioni consultabili - aggiornate in tempo reale - sono circa 20.000, tra le quali la prestazione energetica degli edifici, la prestazione acustica, la qualità (ISO 9001), la valutazione immobiliare, l’amministrazione di condominio, il BIM. Dunque uno strumento di lavoro importante per molti professionisti. In effetti, l’accordo mira proprio a rispondere a un’esigenza molto sentita nell’ambito della Categoria: favorire la crescita professionale e valorizzare la formazione specialistica. 

Potrà decidere di abbonarsi ogni iscritto al Collegio territoriale in regola con l’iscrizione, sia che voglia farlo per uso personale, sia per conto e nell’interesse dell’attività di cui risulti titolare, purché questa non impieghi più di 10 addetti e fatturi meno di 2 milioni di euro/anno. La richiesta di sottoscrizione del contratto per la Licenza d’Uso deve essere inoltrata ad un Collegio dei Geometri e Geometri Laureati mediante la compilazione dell’apposito modulo elettronico disponibile sul sito web dell’UNI che poi comunicherà, a chi ne avrà fatto richiesta, le modalità di accesso alla parte del sito dedicata a questa iniziativa.


QUI per approfondire