Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. La prosecuzione della navigazione comporta l'accettazione di tali cookies. Per maggiori informazioni sui cookie, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, consulta la nostra Informativa Privacy

Ok
VALORE GEOMETRA 2019 – L'intervento del Presidente CNGeGL
Il profilo e le capacità del Geometra emergono fortemente nel corso dell’intervento del Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli, che sottolinea quanto l’aver saputo curare la polivalenza e la multidisciplinarietà della professione abbia permesso la differenza nei momenti difficili della nostra economia. Una certezza che si unisce alla gratitudine di chi ha fatto la storia di questa professione e, prima di altri, ha consentito che si attuasse l’odierno contesto

I lavori di VALORE GEOMETRA 2019 si aprono ufficialmente con l’intervento del Presidente Maurizio CNGeGL Savoncelli che pone subito in chiaro il senso generale dell’iniziativa e di questa terza edizione. “Fin da subito, con la ideazione di questo appuntamento volevamo porre in evidenza il valore della categoria e, in questa occasione, desideriamo che tale intento sia rispettato in modo particolare. C’è una motivazione che ci spinge in questa direzione: nel 2019 ricorrono i 90 anni dall’istituzione della figura del Geometra, avvenuta con la promulgazione del Regio Decreto n. 11 del 1929. Non solo, questa esecuzione segna il passaggio alla nuova consiliatura che si presenta fortemente rinnovata per i 8/11: l’insediamento ufficiale della compagine eletta si è tenuto lo scorso 13 marzo 2019”. 


Con questi elementi iniziali il Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli conduce il suo approfondimento, annotando come le celebrazioni offrano a ciascuno l’occasione di ripercorrere la storia della professione e riflettere sul ruolo che il Geometra ha avuto per lo sviluppo del Paese nel corso di questi anni. “Il nostro contributo è facilmente rintracciabile in ogni momento storico, fin dal dopoguerra. Siamo stati una categoria che ha rappresentato un valore per il Paese, determinando nella percezione dell’opinione pubblica una consapevolezza talmente forte che - da sempre e sempre più spesso anche oggi – siamo stati e siamo ancora associati ad alcune figure chiave della società civile, come il parroco e il medico. Per questo, abbiamo voluto caratterizzare quest’anno in un modo speciale, con un ciclo di iniziative dal titolo “Conoscere il passato, riflettere sul presente, immaginare il futuro”. Oltre a VALORE GEOMETRA, questo calendario fissa altre date importanti da qui a fine anno: nei giorni 1 e 2 ottobre, Matera, si terrà la prossima Assemblea dei Presidenti, preceduta da un convegno sulla rigenerazione urbana; a fine novembre è stato programmato il Congresso di categoria”. 


Il percorso enunciato raccoglie l’attenzione dei partecipanti a cui è dedicato e il Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli non manca di ringraziare la platea per l’adesione, nuovamente calorosa e numerosa come nelle precedenti occasioni, e torna a confermare quanto la capacità di influenzare le decisioni e di determinare i processi sia entrata a pieno titolo nelle corde della figura del Geometra. “Oggi più che mai ci poniamo al centro fra le pubbliche amministrazioni e il cittadino; oggi più che mai siamo al centro delle altre professioni tecniche; oggi più che mai, e aggiungo anche finalmente, la giustizia civile, amministrativa e penale hanno all’unisono definito un problema annoso che ridona certezza ai nostri iscritti; oggi più che mai siamo gli interlocutori diretti del mondo governativo, del mondo parlamentare, delle direzioni dei Ministeri e siamo a contatto con le altre professioni, quali gli avvocati, i commercialisti e i notai; oggi più che mai è giunto per i dirigenti di categoria il momento di dare quell’indirizzo, di dare quelle indicazioni e quelle prospettive che offrono una indicazione chiara per il futuro della professione. E allora anche VALORE GEOMETRA, per come è stato fin dall’inizio concepito, studiato e presentato, prende ora una strada diversa e diviene un’occasione di formazione, di confronto interno sulle possibilità che offre il mercato e le potenzialità della nostra professione per intraprendere la strada del futuro”.


Il tono dei contenuti finora esposti e la pausa che il Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli si prende, segnano l’avvio alle conclusioni. “In un momento come questo era necessario un cambiamento, in una fase che segna un riconoscimento così esplicito alla rappresentanza della nostra Categoria, doveva seguire l’individuazione di nuove opportunità e di nuove soluzioni, anche per la governance e il management delle relazioni con i Collegi e con la Categoria in generale. Per questo, dopo la debita anticipazione che si è tenuta nel corso della prima Assemblea dei Presidenti, siamo passati a una fase operativa delle diverse progettualità che saranno ora presentate dai Consiglieri incaricati”.

 

Mentre il Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli chiama – ad uno ad uno - sul palco i Consiglieri, la presentazione della ‘nuova squadra’ lascia spazio alle fasi successive dell’evento.


QUI il video celebrativo