HeaderNews

COMUNICAZIONE

News

Editor de continguts

angle-left I professionisti tecnici sono il motore della ricostruzione

I professionisti tecnici sono il motore della ricostruzione

OsservatorioTavolo tecnico e Testo unico della ricostruzione6mila esperti. Sono questi gli elementi sul tavolo dei lavori tenuto da Rete Professioni Tecniche e il neo Commissario per la ricostruzione post terremoto centro Italia Guido Castelli 

 

Io considero i professionisti tecnici il motore della ricostruzione”. Così, il Commissario per la ricostruzione post terremoto centro Italia Guido Castelli, in occasione dell'incontro che si è tenuto a Roma, presso la Rete Professioni Tecniche.

Nel corso della riunione RPT ha sottolineato la necessità di dare massima operatività agli strumenti dell’Osservatorio, del Tavolo tecnico e del Testo unico della ricostruzione, in modo da consentire agli attori coinvolti di lavorare in continuità. È stata, inoltre, sottolineata l’esigenza di procedere nel monitoraggio dinamico degli edifici, in particolare pubblici, per consentire un’analisi dei risultati degli interventi e  individuare una programmazione sostenibile delle scadenze per i vari adempimenti della ricostruzione.

Il coordinatore della Rete Armando Zambrano ha ricordato la collaborazione finora svolta, sottolineando il ruolo di RPT che ha sempre presentato proposte per superare i momenti critici. In particolare, è stata richiamata l’attività delle squadre di agibilitatori, inquadrate all’interno della Struttura Tecnica Nazionale. Questo organismo, inizialmente costituito dai Consigli nazionali di ingegneriarchitettigeologi e geometri, può attualmente contare su 6mila esperti

Nel ringraziare RPT per aver organizzato questo confronto, il Commissario Guido Castelli ha così proseguito: “dobbiamo dare a questa ricostruzione il carattere di modello. Bisogna cominciare dalla programmazione delle scadenze, che va attuata grazie all’ausilio delle professioni tecniche, chiamate ad una corresponsabilità. Per questo motivo occorre un continuo confronto tra la Rete Professioni Tecniche e la Struttura commissariale: la ricostruzione è una creatura viva e siamo chiamati ogni giorno ad affrontare e risolvere nuove problematiche”.

Hanno partecipato per RPT:

Francesco Violo (Presidente CNG), Francesco Miceli (Presidente CNAPPC), Lorenzo Aspesi (Presidente OTAN), Riccardo Sinigallia (FNCF), Alberto Romagnoli (CNI), Elio Masciovecchio (CNI), Marcella Cipriani (CONAF), Stefano Villarini (CONAF), Daniele Mercuri (CNG), Antonio Landi (CNPAePAL), Ezio Piantedosi (CNGeGL), Enrico Rispoli (CNGeGL), Massimo Conti (Presidente Federazione Ingegneri Marche), Paola Passeri del Collegio Geometri di Macerata (Geometra), Paolo Moressoni (Architetto), Silvia Pelonara (CNAPPC), Massimo Crusi (CNAPPC).

QUI il comunicato stampa RPT